04 November 2023

Spazi Civici di Comunità con il Circolo Nautico Arcobaleno di Torre Annunziata

È un’iniziativa promossa dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi attraverso il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Sport e Salute SpA, la società dello Stato per la promozione dello sport e dei corretti stili di vita

Una vera e propria “chiamata alla partecipazione sociale”, rivolta ai giovani dai 14 ai 34 anni. È ciò che arriva anche nel nostro territorio di Torre Annunziata, grazie all’avvio del progetto “Spazio civico di comunità” che prevede numerose attività gratuite e l’opportunità di uno Spazio concreto per accogliere i giovani, valorizzare le loro risorse, rispondere alle loro domande, sostenerli nel loro percorso di realizzazione, rafforzando i valori educativi dello sport, la lealtà ed il rispetto reciproco.

Alcune associazioni del nostro territorio, unendosi, si sono aggiudicate il finanziamento messo a bando da Sport e Salute SpA e promosso dal Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, attraverso il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio Civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’avvio di uno Spazio Civico di Comunità, che avrà la sede centrale in Torre Annunziata alla Via Porto n°44 c/o Circolo Nautico Arcobaleno asd Torre Annunziata, dove saranno offerte gratuitamente attività sportive ed extra sportive e sociali ai giovani, promuovendo il protagonismo giovanile e grazie a processi di empowerment individuale e collettivo all’interno di una più ampia prospettiva di inclusione sociale.


“Il progetto “Spazi civici di comunità” è sviluppato in tutta Italia dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con noi – spiega il Presidente di Sport e Salute Marco Mezzaroma -. Ha non solo l’obiettivo di creare hub di aggregazione per i giovani del territorio con un programma di attività sportive, educative e sociali, che sia capace di attivare e valorizzare i talenti giovanili, ma anche quello di costruire nuove opportunità ed esperienze di cittadinanza attiva attraverso lo sport, dando vita ad iniziative di espressione creativa e artistica che siano rappresentative delle culture giovanili dei territori. Inoltre, attraverso questi “Spazi civici” – continua il Presidente Mezzaroma - si vuole promuovere uno stile di vita attivo e rafforzare nei giovani i valori educativi dello sport, come lo spirito di squadra, l’impegno continuativo, la lealtà e il rispetto reciproco, oltre a sensibilizzare l’associazionismo sportivo a creare o rafforzare network e presidi educativi per i giovani del territorio, in una prospettiva inclusiva e sostenibile”.

Il progetto, che durerà due anni, sarà aperto a chiunque vorrà iscriversi. A lavorare in sinergia come partner del progetto saranno le associazioni:

Circolo Nautico Arcobaleno asd Torre Annunziata

Comune di Torre Annunziata Capofila Ambito Sociale N30

Ufficio Circondariale Marittimo di Torre Annunziata

Esseoesse APS

Vesuvio Natura da Esplorare APS

Società Cooperativa Sociale Rugiada

Piccoli Passi Grandi Sogni APS

Istituto Comprensivo Statale G. Leopardi

Istituto d’Istruzione Superiore G. Marconi – G. Galilei

Archivio di Stato di Napoli

A queste associazioni si affiancherà l’impegno di molti volontari e professionisti per dar vita ad un programma di attività che oltre allo svago e al divertimento punta diritto all’ambizioso obiettivo di crescita sociale di tutta la comunità, trainata dalla forza propulsiva dei giovani.

“È per noi un grande privilegio essere associazione capofila di un progetto così importante – dichiara il Presidente del Circolo Nautico Arcobaleno asd Torre Annunziata Stefano Iovino, che aggiunge – Dare vita a uno Spazio Civico di Comunità in questo territorio, talvolta etichettato come ‘difficile’ o ‘a rischio’, offre l’occasione tangibile di un reale e concreto riscatto sociale, in cui protagonisti assoluti sono e devono essere i nostri ragazzi. È indubbio infatti che la rinascita culturale di un territorio debba passare dai giovani: non categoria astratta, ma realtà pulsante e linfa vitale di ogni società. Il rapporto fra generazioni deve essere immaginato come un incessante scambio di saperi, tramessi con entusiasmo e slancio appassionato. Scambio che è inevitabilmente reciproco, perché anche gli adulti imparano dai ragazzi. È per questo che abbiamo fortemente voluto la collaborazione con le scuole di Torre Annunziata e promosso quelle attività che riscuotono, o hanno il potenziale per riscuotere un reale interesse nei nostri giovani, stimolandoli a costruire percorsi esistenziali nuovi, in linea con il mondo del XXI secolo, in cui tecnologia e natura non sono antitetiche. Si dice spesso che i giovani rappresentano “il futuro del mondo”. Ma va anche detto che quel futuro va costruito, rafforzato, cementato. Non è qualcosa di là da venire, perché esiste già ora, perché si realizza oggi, giorno dopo giorno. Un Futuro che è già Presente”.

Le attività proposte nello Spazio Civico Agorà del Mare a Torre Annunziata saranno:

Corsi di Vela – Corsi di Beach Volley – Laboratorio di Navigazione e Arte Marinaresca – Laboratorio di Videocomunicazione – Laboratorio di Educazione Ambientale – Yoga – Visite all’Archivio di Stato di Napoli – Visite alla Stazione Zoologica A. Dhorn e Centro Tartarughe di Portici.

Tutte le attività saranno seguite con attenzione al fine di perseguire anche l’obiettivo di integrazione attraverso specifiche attività, in modo da accompagnare i giovani a divenire essi stessi protagonisti della gestione dello Spazio Civico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove