Un oro e due bronzi continentali per la squadra italiana

Il bottino azzurro ai Campionati Europei 49er, 49er:FX, Nacra 17

Sesta e conclusiva giornata ai Campionati Europei in Danimarca delle discipline Olimpiche degli Skiff Maschile e Femminile e del Catamarano Foiling. Una giornata di medaglie, dopo il forte rallentamento di ieri del programma con quasi tutte le prove cancellate per troppo vento.

Si inizia presto a esultare in casa Azzurra per i Nacra 17: sono le undici circa quando termina la prima delle due prove di flotta in programma per oggi prima della Medal Race. Tita - Banti conquistano ancora un primo di giornata e la matematica vittoria del Campionato Europeo del Catamarano Misto Olimpico Foiling. Il duo azzurro si laurea Campione d’Europa 2022 con uno score che vede un netto di 21 punti contro gli 86 dei secondi - i Neozelandesi che partecipavano al trofeo open - e i 93 dei finlandesi primi europei a inseguire. Chiudono il podio continentale Ugolini - Giubilei autori di una settimana sempre ai vertici. Quarto ancora un equipaggio azzurro: Bissaro - Frascari.

Altre grandi soddisfazioni arrivano per la Squadra Italiana dallo Skiff Femminile 49er:FX. Nelle acque di Aarhus l’equipaggio Germani - Bertuzzi coglie il bronzo Europeo (quinte nel trofeo Open). Le ragazze azzurre hanno dimostrato ottima solidità nel corso delle qualifiche e delle finali e hanno chiuso infine con un’ottima prestazione (secondo posto) in Medal Race, in controllo sul possibile rientro delle spagnole loro inseguitrici.

Le dichiarazioni del Direttore Tecnico Michele Marchesini: “Siamo soddisfatti, negli ultimi mesi in molte specialità diverse stiamo cogliendo ottimi risultati a eventi Internazionali di massimo rilievo. La Squadra dimostra di essere in crescita, soprattutto sotto il profilo della solidità, e con un buon ricambio. Mi complimento personalmente con i tre equipaggi sul podio oggi, in particolare mi concentro sul risultato dello Skiff Femminile dove evidentemente il lavoro impostato sta pagando e siamo sul binario corretto per tornare ai vertici dopo qualche anno di ricostruzione. Germani e Bertuzzi Bronzo Europeo sono un’ottima conferma di quanto già visto a Palma e Hyeres, guardiamo avanti.

Così al termine della giornata il presidente Ettorre: “Disputare con condizioni meteorologiche estremamente varie e impegnative i Campionati Europei, soprattutto per le nostre Classi acrobatiche, e raccogliere tre medaglie denota una grande maturità da parte della nostra squadra. Siamo a metà stagione e credo che il bilancio sia davvero positivo. Il livello dei nostri atleti si sta sempre più consolidando verso l’alto. Il conseguimento del doppio podio nei Nacra, senza dimenticare il quarto posto di Bissaro - Frascari, e il podio di Germani - Bertuzzi, denotano l’ottima preparazione svolta nei mesi invernali e la gestione di questa prima metà di stagione. Certamente il Campionato Europeo non era l’obiettivo principale, ma ci consente di guardare con grande fiducia agli obiettivi realmente da centrare. L’eccellenza della vela, in tutte le sue declinazioni, sta parlando italiano. Un percorso che è iniziato anni fa e che ci permette di raccogliere dei frutti meritati. Grazie agli atleti, ad Direttore Tecnico Michele Marchesini, ai nostri Tecnici, ai Circoli, ai Gruppi Sportivi Militari e a quanti facciano parte di questa filiera virtuosa: non posso che complimentarmi con tutti per il raggiungimento di questi obiettivi che continuano una scia di successi davvero rilevante per il nostro sport. I nostri atleti sono il vero patrimonio della vela nazionale e dobbiamo tutti aiutarli a raggiungere gli obiettivi più grandi.”

www.federvela.it

https://49er.org/event/2022-european-championship/

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove