06 July 2024

Varato il secondo WiderCat 92

La seconda unità del WiderCat 92 è stata varata presso il Wider Vision Hub di Fano

1/8

Come per il primo esemplare della nuova serie di multiscafi da 28 metri, varato a gennaio 2024, anche quest'ultimo presenta l'innovativo sistema di propulsione ibrida seriale e il design degli interni ed esterni curato da Luca Dini Design & Architecture insieme al Centro Stile Wider. Tuttavia, questa unità vanta caratteristiche personalizzate per soddisfare le esigenze specifiche del suo esperto armatore. Il tocco personale della moglie del proprietario, che ha partecipato attivamente alla selezione degli interni e del decor è evidente in tutta l'imbarcazione. Inoltre, lo yacht è stato supervisionato dal capitano, che ha seguito diligentemente ogni fase della costruzione per conto dell’armatore.

Questa secondo WiderCat 92, chiamato Atali, è caratterizzato da una configurazione a quattro cabine con una spaziosa suite armatoriale sul ponte principale, inclusa una lounge privata sempre sul ponte di prua, mentre tre ampie cabine per gli ospiti sono situate sul ponte inferiore. La cabina armatoriale vanta due bagni ensuite e una disposizione degli armadi appositamente studiata.

La cucina a bordo di Atali si trova nel ponte inferiore, dietro la cabina equipaggio a prua nello scafo a babordo. Sul ponte principale, invece, è presente una funzionale dispensa completa di frigorifero, lavastoviglie e ampio spazio di stivaggio.

Sul ponte di comando, Atali include un prendisole a prua e un'area lounge con un tavolo hi-lo di fronte alla timoneria. Il ponte aperto a poppa dispone di un tavolo da pranzo disposto di traverso con una griglia integrata in stile Teppanyaki per cucinare in famiglia.

Le moto d'acqua sono riposte all'interno del garage, che dispone anche di un wet bar e diventa parte integrante del beach club che offre 67 m² di spazio all'aperto quando le murate abbattibili sono aperte. Quest'area è accessibile direttamente dalle due suite VIP a poppa, mentre il tender è stivato sulla pancetta di poppa.

Per gli interni del Widercat 92 #2 i proprietari hanno optato per toni chiari e materiali naturali per esaltare la luminosità degli spazi grazie alle grandi finestre. Inoltre, tessuti morbidi e pelli in tonalità che ricordano la terra creano un ambiente accogliente e invitante.

Il sistema di propulsione ibrida seriale rimane una caratteristica fondamentale del WiderCat 92, con due motori elettrici gemelli che forniscono 500kW ciascuno alle eliche e due generatori a velocità variabile da 349kW per la produzione di energia elettrica. Ciò consente di navigare in ZEM (Zero Emission Mode) con un'autonomia di 27 miglia nautiche a 6 nodi in completo silenzio, oppure 14 ore di autonomia con alimentazione a batteria all'ancora. Nei giorni più soleggiati, i 75 m² di pannelli solari posti sulla sovrastruttura del WiderCat 92 possono garantire l'autosufficienza energetica completa all’ancora.

“Oltre alla tecnologia innovativa e al design magistrale, questo secondo varo dimostra che la spaziosa e versatile piattaforma del catamarano WiderCat 92 offre agli armatori ampie opportunità di personalizzare lo stile dello yacht secondo le proprie esigenze,” afferma Marcello Maggi, capo di W-Fin Sarl.”

Mentre l'allestimento del WiderCat 92 Atali è attualmente in corso, tre ulteriori unità della serie sono in costruzione presso il Wider Vision Hub di Fano.

www.wider-yachts.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove