Vertus Yachts affida alla matita di Valerio Rivellini la progettazione e la supervisione della nuova gamma

Il nuovo brand Vertus Yachts, nato da un’intuizione di Fabio e Alfonso Galdi, sceglie il designer e ingegnere Valerio Rivellini per il design, l’architettura navale e la supervisione di tutte le fasi di progettazione e realizzazione della sua gamma di daycruiser

1/4

Vertus Yachts ha scelto Valerio Rivellini per il design e l’architettura navale della sua nuova gamma di daycruiser con propulsione elettrica super innovativa destinata a rivoluzionare il mondo nautico.

Nonostante Rivellini non faccia parte della compagine societaria avrà dunque ruolo di primo piano. Il titolare dell’omonimo studio con sede a Napoli, la cui attività si è distinta per l’eterogeneità dei progetti a livello di linee, dimensioni e tipologia, si occuperà anche di sovraintendere e coordinare ogni singola fase del progetto e della realizzazione, compreso il rapporto con i fornitori e le integrazioni tra le parti durante la costruzione dei daycruiser firmati Vertus Yachts.

«Abbiamo scelto di affidarci a Rivellini - ha commentato Fabio Galdi, Ceo di Vertus Yachts - perché siamo certi che la sua formazione da designer e ingegnere navale, assieme a un’esperienza solida ed eclettica, siano la base ideale per coordinare ogni singolo aspetto del nostro innovativo progetto. In più, ovviamente apprezziamo da sempre l’originale design di Valerio per i suoi tratti raffinati e al contempo semplici e per la grande attenzione alla funzionalità».

«Partecipare a questo progetto - ha dettp il designer che da poco ha inaugurato la nuova sede di Palazzo Berlingeri, nel cuore di Napoli - significa dare il mio contributo a una pagina importante della storia nautica e, a livello personale, occuparmi di una tipologia di barche che mi appassiona molto. Il ruolo di coordinamento affidatomi dal cantiere, che non si limita semplicemente al design, è un onore e una grande responsabilità che porterò a termine coadiuvato dal team del mio studio».

Le barche saranno realizzate in un cantiere terzo, con base in Campania, incaricato da Vertus Yachts. Il primo modello, un 43 piedi super performante e iper tecnologico destinato inizialmente al mercato americano, sarà equipaggiato di un innovativo sistema di propulsione frutto di un progetto sviluppato dal team R&D di Vertus Yachts, che utilizza due motori elettrici a magneti permanenti di 250kW di potenza ciascuno, un pacco batterie di oltre 640 kWh, e un esclusivo SEM (Smart Energy Management) basato su AI (intelligenza artificiale) che permetterà una velocità massima prevista intorno ai 34 nodi, e un range fino a 4 ore a circa a 20/22 nodi (velocità di crociera).

Un motore termico di bordo funziona come una ricarica rapida della batteria e incrementa il raggio di navigazione, in base alla capacità del serbatoio del carburante, da 200 fino a 300 miglia nautiche. Il varo in acqua è previsto per il prossimo autunno.

www.vertusyachts.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove