Wally, vi presento WHY200

Grazie al profilo widebody, WHY200 (lunghezza 27 m) offre volumi generosi, una grande superficie abitabile e un’ottima stabilità: vantaggi tipici di un catamarano, ma senza averne i limiti.

1/2

WHY200 è stato sviluppato da Wally guidato da Luca Bassani, insieme a Ferretti Group e con la collaborazione dello studio Laurent Giles per l’architettura navale e dello Studio A. Vallicelli & C per l’interior design. L’imbarcazione è caratterizzata da una prua vetrata alta 4,7 metri, tipica degli explorer da lavoro, che ospita una suite padronale di 37 mq con vista ininterrotta a 270° sull’orizzonte. Altrettanto d’effetto sono l’upper deck contraddistinto da un cupolino in vetro e carbonio e il top allungato e strutturale senza montanti.


La scala in carbonio laminata in un unico pezzo, oltre ad avere una funzione portante, collega i tre ponti e rende superflue le paratie nel salone open space di 50 mq. In coperta le murate abbattibili del beach club consentono l’accesso al mare su tre lati e ne espandono l’area vivibile a 32 mq.


Due sono i garage dove stivare un Jet tender di 4.15 m, wave runner, seabob, paddleboard e water toy. La posizione laterale, inoltre, consente di avere un passaggio più ampio rispetto alle due classiche che si otterrebbero con il garage su un solo lato.


La prima unità monta quattro motori Volvo Penta D-13 IPS 1350 da 1.000 cv ciascuno. La velocità massima è di 23 nodi.

www.wally.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Black Friday Vela e Motore 2021 OFFERTA -25%

Black Friday Vela e Motore 2021

Abbonati alla rivista cartacea con il 25% di sconto!

Le ultime prove