29 gennaio 2013

Yamaha, arriva il joystick per fuoribordo

Manovre in porto più semplici per installazioni doppie e triple sulle alte potenze. Il funzionamento è analogo agli Ips Volvo. Lanciato anche un nuovo 200 cv superleggero…

Yamaha, arriva il joystick per fuoribordo

La semplificazione delle manovre in porto sarà disponibile anche per gli utenti dei fuoribordo. Yamaha ha sviluppato infatti un joystick in collaborazione con Volvo Penta pensato per imbarcazioni fuoribordo plurimotorizzate che include anche un nuovo sistema di sterzo.

Il funzionamento è analogo a quello delle trasmissioni Ips: con la funzione attivata, i giri del motore si adeguano a un livello prestabilito mentre dei sensori di movimento rilevano gli spostamenti del joystick e la centralina regola la potenza dei motori e l’angolazione di sterzo in modo indipendente su ogni motore per spostare l’imbarcazione nella direzione desiderata.

Oltre al joystick, la nuova scatola telecomando  e il pannello di avviamento sono dotati di trim assist automatico, sistema antifurto, possibilità di controllare motori e trim agendo su un’unica leva e una frizione allo sterzo che si regola in base alla velocità di utilizzo del mezzo. Il joystick sarà disponibile per due o tre motori da 225 a 350 cavalli.

Il nuovo 200 da soli 227 kg
La casa giapponese annuncia anche il lancio di un 200 cavalli che peserà circa 50 kg in meno rispetto al precedente, il calo è del 18%.
Il motore ha una configurazione a quattro cilindri in linea, con fasatura variabile (VCT). Del nuovo F200 saranno disponibili due versioni: F200F, con manetta meccanica e valvola a farfalla elettronica, e F200G, con controllo elettronico di cambio e acceleratore.  F200F sarà disponibile dall’inizio della primavera, mentre F200G da inizio estate.
www.yamaha-marine.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove