08 gennaio 2020

Perfect 60 by Philippe Briand

Dopo la presentazione del SY 300, un concept di 90 metri, il designer francese Philippe Briand ha svelato il progetto del secondo sailing motoryacht che fa parte di una linea di imbarcazioni ad alte prestazioni

Il Perfect 60, descritta dallo stesso Philippe Briand come la “little sister” dell’SY 300, avrà dimensioni più contenute rispetto alla sorella, ma sarà altrettanto potente, con albero e rig in fibra di carbonio e la stessa prua rovesciata.

Briand ha pensato di progettare questi yacht in risposta alla crescente tendenza alla costruzione di megayacht a vela, che sono effettivamente barche a motore dotate di vele. Perfect 60 è stato progettato per partecipare a regate come la St. Barths Bucket, l’appuntamento annuale della durata di tre giorni che si tiene ai Caraibi e che come dice il designer «senza dubbio piazzerà il suo armatore sul podio».

I concept di Briand si rivolgeranno anche agli armatori che vogliono ridurre al minimo l’impatto ambientale durante la navigazione. La carena è dotata di turbine subacquee che consentono di ricaricare le batterie di bordo. Il layout degli interni prevede a poppa un’armatoriale e quattro cabine per un totale di dieci ospiti, mentre gli alloggi dell’equipaggio sono ricavati a prua.

www.philippebriand.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA