Bavaria E 34 Sedan, la prova

17 June 2018
  • Salva
  • Condividi
  • 1/25
    Natante confortevole per navigazioni lente e silenziose (con propulsione ibrida o full electric) in mare o su laghi e fiumi. Interni spaziosi con due zone notte e due bagni

    Con l’arrivo del 34 la gamma E di Bavaria si arricchisce di un modello più piccolo (ed economico) particolarmente interessante per il mercato italiano perché, grazie alla lunghezza dello scafo di 9,99 metri, rientra nella categoria dei natanti.

    Aspetto di rilievo dell’E34 è anche che sono state riportate tutte le migliorie richieste da concessionati e armatori che conoscono e hanno già navigato sul fratello maggiore E40. Non si tratta di modifiche strutturali, ma di accorgimenti che rendono la vita a bordo più confortevole, come l’inserimento di un passaggio in murata per l’accesso al passavanti e l’inclinazione della battagliola (verso l’esterno) per rendere più agile il passaggio da poppa a prua. Sembrano piccoli dettagli, ma rivelano una costante attenzione alle esigenze degli appassionati che, soprattutto su queste imbarcazioni, tendono a passare molto tempo a bordo e a vivere la barca come una seconda casa.

    Navigare lento e con consumi contenuti sono i diktat di questa gamma, che si rivolge per lo più ad armatori maturi che vogliono navigare sia in acque interne (Francia e Germania ne hanno a iosa) sia intraprendere crociere in Mediterraneo.

    Per questi due tipologie di utenti, il cantiere ha previsto il modello Sedan, che grazie a un’altezza contenuta permette di passare sotto ai ponti e quello con Flybridge (foto a pag. 89), che offre un ulteriore spazio all’esterno. Sottolineiamo che il cantiere ha incluso nell’elenco degli optional uno stabilizzatore giroscopico, particolarmente indicato per chi sceglie la versione Flybridge che espone più superficie al vento.

    ABITABILITÀ FUORI DAL COMUNE

    Bavaria E 34 Sedan, la prova

    Il 34 offre degli interni progettati nel pieno rispetto della filosofia della gamma E, cioè affrontare navigazioni lente, lunghe e confortevoli: la sezione centrale, a cui si accede dal pozzetto, è un salone composto da dinette con divano a L a dritta e un mobile cucina a sinistra, con timoneria arretrata (sullo stile delle barche a vela) che permette al comandante di partecipare alla vita sociale di bordo offrendogli comunque un livello di visibilità a 360°.

    Il fiore all’occhiello di questo layout è la privacy della zona notte, che è divisa in due sezioni (verso e prua e verso poppa) con accessi indipendenti, quindi ideali per due coppie o per una famiglia con figli grandi: a prua c’è l’armatoriale servita da un bagno e a poppa la seconda cabina, anch’essa con un bagno. Considerate le dimensioni della barca (non dimentichiamo che siamo a bordo di un natante) il risultato ottenuto dai progettisti è ottimo.

    LE PRESTAZIONI

    Bavaria E 34 Sedan, la prova

    I DATI
    Lunghezza f.t.m 10,30
    Lunghezza scafom 9,99
    Larghezzam 3,44
    Pescaggiom 0,92
    Dislocamentokg 7.550
    Serbatoio acqualt 300
    Serbatoio carburantelt 270
    Motore Volvo Penta cv 110
    Omolog. CE categoriaB/6 - C/12
    Designer e naval architectiYacht

    Richiedi la prova telefonando allo 02 380851 o inviando una mail a velaemotore@edisport.it

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta