x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Chris Craft Corsair 36, gioiellino usato

1 novembre 2015
  • Salva
  • Condividi
  • 1/15 Un runabout con velleità crocieristiche dal look classico e intramontabile in grado di soddisfare la voglia di velocità, di mare e lusso di armatori raffinati...
    Un runabout con velleità crocieristiche dal look classico e intramontabile in grado di soddisfare la voglia di velocità, di mare e lusso di armatori raffinati...

    Chris craft corsair 36, gioiellino usato

    La famiglia dei Chris Craft Corsair comprende cinque modelli dai 22’ ai 36’ e , per il più grande, esiste anche una European Edition che differisce dalla standard per il pozzetto, organizzato con un grande prendisole sul cofano dei motori e un piccolo divano alle spalle del posto guida. Nel modello americano da noi provato, troviamo invece un grande divano con due blocchi che contengono lavello, frigo e icemaker.
    Anche per i motori sono varie le proposte con motori a benzina, ma è senza dubbio più interessante quella con i Volvo D6 da 330 o 370 cavalli.

    PROVA
    Il Corsair 36 in prova è una barca del 2007, un gioiellino con le caratteristiche che ogni diportista sogna: è equipaggiato con i motori più potenti sempre con tagliando effettuato dall’assistenza ufficiale, con poche ore di moto all’attivo e rimessato al coperto a fine stagione estiva. L’abbiamo scelto anche perché oggi è possibile avere tutto questo a un prezzo che, qualche anno fa, avrebbe scandalizzato molti venditori.

    La prima sensazione è di trovarsi di fronte a un prodotto di qualità elevata e la sola nota negativa riguarda il degrado estetico del colore del gelcoat nella zona poppiera causato dai raggi solari.

    L’accesso a bordo da poppa nella versione standard è semplice grazie alla spiaggia ad altezza perfetta per i pontili galleggianti mentre, nell’European Edition, si ha qualche difficoltà in più nell’attraversamento del prendisole di poppa per il differente layout del pozzetto.
    Molto buono in entrambe l’accesso da prua grazie alla finestra apribile ricavata nel parabrezza.

    Usciti in mare abbiamo incontrato condizioni meteo estive, eccellenti per affondare le manette e, anche se le condizioni di carico non erano quelle previste dal costruttore, si superano i 37 nodi.

    La prestazione, ancora migliorabile, è molto buona ed ottenuta con un consumo di circa 150 lt/h, mentre la velocità di crociera è di oltre 31 nodi con un consumo inferiore ai 100 lt/h e la velocità di crociera economica è di oltre 15 con circa 45 lt/h.

    Le forme di carena con deadrise contenuto di circa 20° sono quelle tipiche del runabout progettato per il day cruiser estivo che, in questa dimensione e con oltre 1.000 litri di combustibile, permette di programmare crociere di qualche giorno per due persone con un comfort elevato e prestazioni brillanti.

    La condizione è piacevole con una buona manovrabilità e una bassa percezione della velocità. Dare fondo all’àncora è comodo in quanto il salpancora è installato in un ampio pozzetto ma, come spesso capita con questo tipo di barche, è un accessorio optional e deve essere pagato a parte.

    COSTRUZIONE
    La laminazione è tradizionale in vtr con strati esterni in vinilestere quale scudo antiosmosi e, considerando che il periodo di permanenza in acqua di questo tipo di barche è decisamente breve, ciò è molto rassicurante.

    Ben studiato l’interno della sala macchine, facile da comprendere e di buon accesso.

    Il layout esterno della versione americana (da noi provata) destina il pozzetto a zona conviviale (ma il tavolo è optional e costa quasi 3.000 euro) e gli spazi di prora alla zona prendisole. Molto interessante l’alloggiamento del bimini top nel cofano dei motori.

    INTERNI
    All’interno troviamo una cucina con un ampio piano di lavoro, due piastre elettriche e un lavello; a dritta il bagno grande e luminoso e, a prora, un divano a V trasformabile, abbassando il tavolo, in letto doppio. La cabina è a poppa con letto orientato per madiere e, considerato il tipo di barca, è decisamente comoda.
    Elevata la qualità di legni e rivestimenti ed accurate le finiture, ma con un po’ troppa moquette nei gavoni e scarsa accessibilità dall’interno al fasciame e alle strutture dello scafo.

    I DATI
    Lunghezza f.t. m 11,05
    Larghezza max m 3,82
    Dislocamento ton 9.723
    Capacità serbatoio combustibile oltre lt 1.000
    Capacità serbatoio acqua lt 190
    Quotazione da 230.000 a 250.000 euro

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta