x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Cuore Ribelle

16 luglio 2017
Cuore Ribelle
Lungo 32,64 metri è stato costruito dai cantieri olandesi Vitters su progetto di Malcom McKeon. Titanio e carbonio sono il centro del progetto. Gli interni sono di Remi Tessier

Le linee sorprendentemente moderne unite alla costruzione in fibra di carbonio e in titanio regalano a Ribelle, il nuovo 32,64 metri di Vitters, un equilibrio e una compostezza capace di coniugare profilo imponente e prestazioni altamente competitive. Il progetto, opera di Malcolm McKeon, è frutto di attenti calcoli votati al contenimento dei pesi, garantito dall’utilizzo dei materiali compositi scelti per fare di Ribelle uno yacht votato alla regata senza sacrificare il comfort di bordo. «Ribelle – spiega il progettista – era stato pensato inizialmente partendo da un progetto di dimensioni maggiori, poi ridimensionato per esigenze di maneggevolezza e gestione».

Uno yacht unico

Cuore Ribelle

Il risultato è uno yacht unico sia sotto il profilo del design, con ampie superfici vetrate in corrispondenza del deck saloon e uno spigolo che percorre tutta la lunghezza dell’opera morta, sia sotto quello del comportamento in regata.
Gli interni, curati da Remi Tessier, prevedono tre cabine, un’armatoriale,
una Vip e una con due letti singoli, mentre per l’equipaggio sono disponibili cinque cuccette. www.vitters.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta