Fantasia 2.o: Danze dal mare

13 December 2015
Fantasia 2.o: Danze dal mare
La Compagnia Mvula Sungani Physical Dance si esibisce in uno spettacolo che racconta l’Italia attraverso i colori, gli usi, i costumi, gli odori tipici della nostra penisola circondata, quasi completamente, dal mare, l'elemento che la unisce da Nord a Sud

Fantasia 2.o: danze dal mare

Lo spettacolo replica il 14 e il 15 dicembre al Teatro Parioli Peppino De Filippo di Roma in Via Giosuè Borsi 20

Ad ispirare l’opera Fantasia 2.o: Danze dal mare del regista e coreografo Mvula Sungani e del compositore Mauro Palmas è il mare, crocevia di storie, popoli, culture  sogni.

L’ingrediente principale dell’opera è la contaminazione tra arti, epoche e stili, dove artisti di estrazione diversa si uniscono per raccontare con voce armoniosa ed univoca, la cultura del nostro paese, connettendo il passato al futuro.

All’interno della performance vi è un lavoro di intersezione e contaminazione tra le feste religiose, le celebrazioni pagane e la poetica coreografica ispirata alla tradizione popolare italiana, qui stilizzata, da Mvula Sungani, sulla base nuove tendenze contemporanee e fusa con la Physical Dance.
Etoile: Emanuela Bianchini

Interpreti: Solo Dancers’ Company
Musica dal vivo: Mauro Palmas, Pietro Cernuto, Silvano Lobina, Riccardo Medile e Marcello Peghin
Regia e coreografie: Mvula Sungani
Musiche originali: Mauro Palmas
Costumi: Giuseppe Tramontano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags

Sposta