di Alberto Mariotti - 26 marzo 2019

Dragonfly 32, un trimarano per la crociera e le regate offshore

Lungo 9,80 metri, il Dragonfly 32 è un trimarano per la crociera veloce con scafi laterali ripiegabili per una larghezza minima che da 8 metri scende a 3,60

Lungo 9,80 metri, il Dragonfly 32 è un trimarano per la crociera veloce con scafi laterali ripiegabili per una larghezza minima che da 8 metri scende a 3,60 (la barca non è carrellabile). Tra le sue vocazioni non c’è solo la crociera, ma anche le regate offshore ed è disponibile nelle versioni Touring, con armo standard, e in quella più potente Evolution, con un albero più alto.

Entrambe accolgono un equipaggio da cinque e sette persone a seconda della categoria di omologazione CE A o B. Nello scafo centrale trovano posto due cabine doppie, un salone con cucina in open space e un bagno. In pozzetto la timoneria può essere con la classica barra o a ruota. Nella versione più spinta una superficie velica che di bolina tocca gli 87 mq contro i 74 mq di quella standard. Il Dragonfly 32 è spinto da un motore entrobordo da 21 cavalli.

https://dragonfly.dk

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove