26 September 2020

NASCE IL WINDELO 54 YACHTING, PER UNA NAVIGAZIONE SOSTENIBILE

Windelo annuncia la vendita di un secondo catamarano, con la consegna prevista in primavera 2021. Recentemente, il cantiere aveva annunciato con grande soddisfazione la vendita del primo catamarano, il Windelo 50 Adventure

Gli appassionati di sub fanno il grande passo con il Windelo 54 Yachting. I clienti, un gruppo di grande esperienza nelle immersioni subacquee, prevedono l’utilizzo di questo nuovo modello di catamarano per andare alla scoperta di fondali inesplorati e remoti. L’elemento determinante nella scelta del Windelo 54 Yachting è stato sicuramente la possibilità di personalizzare il catamarano secondo i requisiti espressi dal cliente. Un elemento considerevole dato che Windelo nasce come start-up.

Il Windelo 54 Yachting, progettato sin dall’inizio per svolgere attività subacquee, è dotato dell’attrezzatura subacquea integrata e ha un’autonomia in mare della durata di circa quattro mesi, rispondendo perfettamente alle necessità dei clienti, per soddisfare il loro ambizioso viaggio.

I clienti hanno dichiarato che “a rendere la barca ancora più sorprendente è il fatto che la sua autonomia è fornita dall’energia elettrica”. Difatti Windelo, ottimizzando lo spazio disponibile a bordo del 54, ha realizzato un tetto solare installando dei pannelli solari da 4,5kW, conferendo così al catamarano una autonomia di lunga durata. I pannelli forniscono l’elettricità necessaria per far funzionare autonomamente tutte le apparecchiature di bordo, alimentando anche il compressore per l’immersione, senza dover ricorre all’uso del generatore diesel di riserva.

Inoltre, i due motori elettrici da 24kW ciascuno, presenti a bordo del 54, sono in grado di passare alla modalità propulsione elettrica quando lo yacht va a vela, ricaricando così le batterie per garantire costantemente l'autonomia del catamarano. Difatti, in circostanze di navigazione normali, se si usano contemporaneamente i pannelli solari e la propulsione elettrica, non è necessario attivare i generatori diesel. Se, invece, il vento è debole e si devono percorrere lunghe distanze, utilizzare assieme i generatori diesel e l’energia solare garantirà alla barca un’autonomia di circa 1.100 miglia.

Il 54 Yachting è il risultato della collaborazione fra i team di progettazione di Christophe Barreau e di Frederic Neuman, ingegneri noti nel mondo della progettazione navale. La versione Yachting del 54 è la più lussuosa, dotata di hardware e di un’attrezzatura di coperta di alta qualità, al fine di offrire uno yacht di lusso veloce, confortevole e che possa essere manovrato facilmente da un equipaggio ridotto.

“Goditi al massimo la gioia e il piacere del mare!”: questo è lo spirito Windelo. Per rimanere fedeli a questo credo, il team che segue il 54 ha progettato uno spazio vitale aperto a 360 gradi sul mare e con un facile accesso alla cabina di pilotaggio. In questo modo, oltre ad uno spazio confortevole, si ha una postazione di comando autonoma. Queste caratteristiche rendono lo yacht meraviglioso, sia per viverci, sia per navigare in grande comfort.

Christophe Barreau ha detto: “Abbiamo percepito dal nostro team una grande apertura a realizzare soluzioni innovative per l’ottimizzazione degli spazi; questo permette di lavorare su un concept davvero originale, sfruttando al massimo i punti di forza del catamarano. Il risultato è uno spazio ampio, unico, un open space che comprende un salone, un pozzetto ed una cucina, con una vista sul mare a tutto tondo. Inoltre, la barca è dotata di una porta basculante, di porte scorrevoli e di finestre che si aprono completamente verso l’esterno.”

Il Windelo Yachting 54 è attualmente in costruzione, mentre il Windelo 50 Adventure è quasi pronto alla consegna, con una messa in acqua prevista a novembre. Il team Windelo è orgoglioso di garantire delle prestazioni personalizzate ai propri clienti. Per questo motivo, il team Windelo apre le porte ai visitatori ogni venerdì, su appuntamento. Un’occasione per incontrare i team di progettazione e di produzione, per seguire passo dopo passo le fasi di costruzione, e per toccare con mano la qualità delle rifiniture e l’attenzione ai dettagli delle barche Windelo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove