Una nuova plancia di Team Italia per il 55 metri Codecasa M/Y Framura

Unire la migliore tradizione marinaresca con la tecnologia di ultima generazione è possibile.

1/3

Team Italia conferma ancora una volta il suo ruolo di azienda leader internazionale nel campo delle soluzioni elettroniche per navigazione integrata presentando l’innovativa plancia i-Bridge® installata a bordo del Codecasa 55m M/Y Framura e progettata in collaborazione col cantiere.

Si tratta di una plancia dal design particolare, che richiama e rivede in chiave moderna il concetto dell’observation point delle timonerie a bordo degli antichi vascelli: la presenza di un’isola centrale walk-around e di due penisole laterali, posizionate a ridosso delle vetrate, assicura il totale controllo in ogni situazione di operatività.

La commistione tra la tradizione e la più affidabile architettura elettronica moderna è indubbiamente uno degli aspetti più innovativi di questa nuova plancia firmata TEAM Italia, che ancora una volta è stata capace di integrare molteplici sistemi di bordo al fine di aumentare la facilità di utilizzo e la velocità di reazione.

Il comandante ha così a disposizione tre multicontrol composte di trackball, jogger e un touch screen da 7” su ogni postazione, ognuna delle quali è stata inoltre dotata di una control station (anch’essa touch) da 24”. Sulle penisole laterali, a dritta e a sinistra, troviamo poi quattro display di navigazione, mentre il display principale da 44” per il modular conning è montato overhead. L’architettura dell’i-Bridge® TEAM Italia assicura dunque una tripla ridondanza, molto importante specialmente dal punto di vista della sicurezza.

Team Italia è inoltre da sempre estremamente attenta all’assistenza tecnica post-vendita: la plancia integrata I-Bridge® del Codecasa M/Y Framura è infatti dotata di un Remote Diagnostic System messo a punto dal reparto R&D di Team Italia.

Questo sistema permetterà ai tecnici della divisione Service di effettuare, tramite apposite procedure di autenticazione e autorizzazione del bordo, la regolare maintenance con interventi da remoto. In questo modo si ridurranno drasticamente i tempi di diagnosi e di risoluzione di eventuali problemi che potrebbero verificarsi a bordo, aumentando così il livello di efficienza della navigazione.

www.team-italia.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove