29 September 2020

Smartgyro presenta i suoi prodotti al Salone Nautico di Genova

Le prime due creazioni della gamma Smartgyro, che offrono vantaggi unici agli armatori ed ai cantieri, sono il SG40, per imbarcazioni da 50 a 60 piedi e il SG80, per imbarcazioni da 60 a 70 piedi

L’azienda Smartgyro, operante nel settore della stabilizzazione giroscopica, debutterà al prossimo Salone Nautico di Genova presentando gli innovativi stabilizzatori già a catalogo, e i prodotti futuri. Con il sostegno di YANMAR, annunciato all’inizio di quest’anno, l’azienda lancerà il nuovo brand ed il nuovo logo durante il 60° salone internazionale italiano.

Le prime due creazioni della gamma Smartgyro, che offrono vantaggi unici agli armatori ed ai cantieri, sono il SG40, per imbarcazioni da 50 a 60 piedi e il SG80, per imbarcazioni da 60 a 70 piedi. La Smartgyro, con base a La Spezia, si prepara a lanciare, nei primi mesi del 2021, il modello SG20, per imbarcazioni da 45 a 52 piedi, e, a seguire, il modello SG10, per imbarcazioni più piccole, avvicinandosi così al completamento della sua gamma di prodotti per soddisfare le esigenze di tutte le imbarcazioni da 30 a 100 piedi.

Gli stabilizzatori Smartgyro sono pensati sia per le nuove installazioni sia per il mercato del refitting. Le operazioni di manutenzione possono essere eseguite, facilmente e in maniera completa, a bordo delle stesse imbarcazioni, assicurando in questo modo un significativo risparmio in termini di tempo e di costo.Queste unità sono caratterizzate da un design innovativo nell’elettronica di controllo, nel sistema frenante, nella modalità di raffreddamento e in quella di creazione del vuoto all’interno della sfera che ospita il volano; il tutto per massimizzare la riduzione del rollio e l’efficienza, in qualsiasi condizione di mare.

Il direttore commerciale di Smartgyro, Carlo Gazerro, afferma: “Attendiamo con impazienza di presentare i modelli SG40 e SG80 ai visitatori del più importante salone nautico italiano, sicuri di poter offrire loro l’occasione di migliorare il comfort della loro imbarcazione e rendere la vita di bordo un’esperienza assolutamente piacevole. Oltre alle numerose innovazioni in termini di design, come il raffreddamento a liquido e un’elettronica di controllo ad alta efficienza, l’eccezionale vantaggio di Smartgyro è la possibilità di effettuare la manutenzione direttamente a bordo dell’imbarcazione, compresa la revisione completa e il cambio dei cuscinetti durante gli interventi di manutenzione programmata. Anziché rimuovere l’unità dall’imbarcazione e mandarla al produttore per effettuare queste operazioni, sarà possibile effettuarle a bordo, in un breve periodo di tempo. Questo significa minori attese, riduzione significativa dei costi di manutenzione e aumento della vita operativa del prodotto”.

Come annunciato all’inizio di quest’anno, Smartgyro è supportata dal partner YANMAR group e dalle società del gruppo, incluse Vetus, Maxwell e Flexofold. Con questa nuova partnership Smartgyro ha potuto accelerare la progettazione, lo sviluppo e la presentazione della gamma completa dei suoi sofisticati stabilizzatori giroscopici.

www.smartgyro.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove