05 novembre 2019

Suzuki DF300B il fuoribordo versatile

Robustezza, facilità d’uso e versatilità, sono i punti forti del nuovo Suzuki DF300B, indicato per tutte le imbarcazioni, soprattutto quelle di grande dislocamento

Il Suzuki DF300B dispone delle principali tecnologie che Suzuki offre sui motori di alta gamma. In particolare il sistema Dual Prop, che ottimizza la spinta combinando due eliche controrotanti, e gli ingranaggi di riduzione a due stadi, in cui il rapporto di trasmissione viene prima convertito tra l’albero motore e quello di trasmissione, quindi nuovamente ridotto all’interno della scatola degli ingranaggi: in questo modo si possono muovere eliche di grande diametro che hanno un’elevata efficienza di spinta.

Sebbene più grande di un’unità sovralimentata (che può permettersi una cilindrata inferiore), il Suzuki DF300B è piuttosto compatto nel suo segmento, fermandosi a poco meno di 4,4 litri di cilindrata.

L’architettura è V6 a quattro tempi e il motore è stato sviluppato per soddisfare le esigenze dei clienti che vogliono le stesse tecnologie del DF350A, fuoribordo di punta nella gamma Suzuki, ma su un’unità nel segmento dei 300 cavalli.

www.marine.suzuki.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove