08 January 2021

Trofeo #ChristmasVirtualRace: successo di Stipecoach (Croazia)

Alle Regate di Natale virtuali 100 partecipanti provenienti da 9 nazioni. Ettorre (FIV): “Puntiamo anche sull’e-sailing”. Cattaneo della Volta (Circolo Savoia): “Presto abbineremo regate in mare e sul web”.

Il croato Stipecoach ha vinto la prima edizione del trofeo #ChristmasVirtualRace, la manifestazione virtuale che si è svolta nell’ambito delle Regate di Natale, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Al secondo posto si è classificato il portoghese Martim Fernandes, medaglia di bronzo per l’italiano VIT – Luca Coslovich.

La regata si è disputata sulla piattaforma Virtual Regatta Inshore ed è stata trasmessa sul canale Twitch di Alberto Carraro, che ha curato la cronaca con Alfredo Ricci. In tre giorni, dal 27 al 29 dicembre, la #ChristmasVirtualRace è stata seguita da circa 800 persone. Tra gli oltre 100 partecipanti in rappresentanza di 9 nazioni, alcuni nomi di lustro della vela virtuale come Filippo Lanfranchi e Luca Coslovich, primo e terzo al mondiale 2019; Rocco Guerra, campione italiano 2020; Gre9, vincitore del Ranking mondiale di quest’anno; e il campione Usa, Bradley Adam.

Gli altri premi di questa prima edizione del trofeo virtuale sono andati a Ginevra Caracciolo della LNI, prima nella classifica Femminile; e Paolo Scutellaro del RYCC Savoia, primo campano che è riuscito ad entrare nella Medal Race.

Alla finale è intervenuto Francesco Ettorre, presidente della Federazione Italiana Vela: “Nel mondo della vela ci sono diversi modi di stare assieme, quello virtuale è uno di questi. Tra i partecipanti e i circoli si crea un rapporto molto bello. È quell’entusiasmo di stare insieme anche quando non siamo in acqua. D’altronde, gli e-sports sono una realtà a tutti i livelli che tra qualche anno vedremo alle Olimpiadi e a cui dobbiamo tendere”.

Fabrizio Cattaneo della Volta, presidente del Circolo Savoia, ha affermato: “Le Regate di Natale hanno grande tradizione, quest’anno le abbiamo sostituite con questo evento virtuale che ha avuto grande successo per quantità e prestigio dei partecipanti. Nel 2021 ci piacerebbe abbinare le regate in mare e quelle virtuali, potendo contare sui nostri giovani velisti che sanno farsi valere anche davanti al computer o al tablet”.

Per Francesco Lo Schiavo, numero uno della V Zona Fiv, “anche gli eventi virtuali si stanno internazionalizzando in maniera importante. Siamo partiti lo scorso marzo con molto entusiasmo per una regata quasi zonale, poi il movimento è cresciuto grazie a un team di persone che unisce più circoli del porticciolo di Santa Lucia e che sta diventando un riferimento per la vela virtuale”.

“Ringraziamo tutti quanti hanno collaborato alla riuscita di questa prima edizione della #ChristmasVirtualRace”, evidenziano il vicepresidente sportivo del Circolo Savoia, Enrico Milano, e il consigliere alla Vela, Penny Oliviero. “Il nostro tesserato Paolo Scutellaro, Giulio Piccialli e Antonio Rutoli del Club Nautico della Vela, Alessandro Gambuli del Circolo Italia, Niccolò Gatti, Alberto Carraro e Salvio Cimmino, titolare di Capo Horn, sponsor della manifestazione. Una squadra vincente, abbiamo lavorato moltissime ore per queste regate che all’inizio potevano sembrare un gioco, ma stanno assumendo sempre maggiore importanza”.

www.ryccsavoia.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove