di Alberto Mariotti - 28 gennaio 2019

Ubi Maior Italia, accessori da regata stampati in 3D

Ubi Maior Italia ha presentato al Mets alcuni particolari realizzati con la stampa 3D. Leggerezza, velocità di produzione e resistenza ai carichi sono alcuni dei vantaggi

Specializzata nella produzione di accessori di coperta custom e semicustom per imbarcazioni ad alte prestazioni, Ubi Maior Italia ha presentato al Mets alcuni particolari realizzati tramite la tecnologia della stampa 3D. Leggerezza, velocità di produzione e resistenza ai carichi sono alcuni dei vantaggi che si ottengono con questa tecnologia che in gergo si chima Additive Manufacturing.

Tra i primi prodotti del genere a essere presentati ci sono il carter degli avvolgitori, i bozzelli X3M Flight e i puntastecche. Con questo processo di costruzione è possibile togliere materiale dove non serve per aggiungerlo invece nei punti di maggior carico, aumentandone così sia l’affidabilità sia il carico di lavoro. Tra i materiali usati in fase di stampa c’è il Nylon PA12, già conosciuto per le sue ottime proprietà di resistenza a impatti, abrasione agenti chimici e atmosferici.

www.ubimaioritalia.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove