V80, arriva il nuovo marchio Vismara Marine

Il cantiere Vismara Marine presenta il nuovo V80, un progetto realizzato a quattro mani con gli esperti armatori al fine di creare un nuovo “prodotto” che verrà commercializzato con un marchio identificativo

1/3

V80, lungo 26 metri, è costruito interamente in sandwich e carbonio, la coperta è in teak. La chiglia è retrattile, il pescaggio di 2,50 m lo rendono adatto a navigazioni in acque poco profonde e l’entrata in porto a motore; e 4 m per le navigazioni in mare aperto. Albero e boma anch’essi in carbonio.

Tutte le manovre sono riportate a poppa sotto coperta sui sei winches, 4 elettrici installati a poppa della doppia timoneria e 2 manuali davanti ad essa e con un coffee grinder per le regate.

Sull’imbarcazione sono presenti anche due entrate che conducono agli interni, una grande centrale, e la seconda più piccola a poppa del pozzetto per l’equipaggio.

Sottocoperta, ci ritroviamo davanti ad un’ampia dinette con doppio divano a L lungo le fiancate con doppio tavolo e un piccolo armadio per le cerate.

Proseguendo verso prua, lungo il corridoio, troviamo sulla sinistra una cabina con letto a castello con armadio, e sulla destra un'altra cabina con letto matrimoniale con proprio bagno con doccia e armadio. E a estrema prua, una grande cabina armatoriale con guardaroba, divanetto e bagno con doccia.

Verso poppa la zona servizi – equipaggio: a sinistra della scala d’ingresso troviamo la cucina con fuochi a gas basculanti, forno, lavastoviglie e un grande frigo.

Affiancato alla cucina è situato un piccolo bagno di servizio e subito dopo, all’estrema poppa, un'altra cabina con letto a castello.

Sul lato opposto, una cabina con letto matrimoniale e bagno privato con doccia, e un ripostiglio/lavanderia con lavasciuga. La sala macchine è situata dietro alla scala d’ingresso dove è installato il motore elettrico con generatore nel sottoscala.

Sullo specchio di poppa della barca, un grande portellone ad apertura elettrica con funzionalità di spiaggetta da bagno per quando si sta in rada, ha la possibilità di ospitare al suo interno un tender di 3 m di lunghezza.

I suoi interni sono molto luminosi e arieggiati grazie ai numerosi tambucci in coperta e ai due vetri allungati laterali sulla tuga. La coperta è “minimal” e flush deck.

Tappezzeria con colori caldi, legno di rovere e paratie verniciate in bianco rendono l’ambiente accogliente e familiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove