Varato il primo C32 di Comuzzi Yachts

L’idea è dell’architetto Alessandro Comuzzi che ha creduto in un mercato nautico ricettivo in cui proporre la propria idea di barca sfruttando al massimo l’emozione del navigare a vela

1/3

Comuzzi Yachts è un nuovo brand dedicato alla costruzione e progettazione di barche semi-custom. L’idea è dell’architetto Alessandro Comuzzi che ha creduto in un mercato nautico ricettivo in cui proporre la propria idea di barca sfruttando al massimo l’emozione del navigare a vela.

Il primo modello varato è il C32, una barca dal carattere sportivo, pensata per l’armatore che vuole uscire anche nei ritagli di tempo senza l’obbligo di organizzare l’equipaggio, ma senza rinunciare alla prestazione pura e al piacere di navigare con una barca veloce. L’ergonomia del pozzetto e alcune soluzioni adottate consentono di ottenere questi risultati.

La barca può essere manovrata da soli. Le dimensioni sono un punto chiave. La larghezza di 250 cm permette una movimentazione e una logistica semplificata, mentre la lunghezza dello scafo di 970 cm consente alla barca di andare veloce. Tutto questo nell’ottica della massima performance possibile e del piacere di navigare.

Si tratta di una barca pensata per armatori esigenti, con una linea pulita e contemporanea, dedicata principalmente al daysailing ma con un’attenzione particolare alla performace ed alla regata. In accordo con le varie versioni ed accessori installati può essere cucita addosso all’armatore. Un minimo interno inoltre consente di trascorrere anche dei week-end o avere comunque un confortevole ricovero all’interno con un wc, un lavabo e 4 cuccette.

I primi due modelli sono stati varati a giugno 2022 e hanno confermato le caratteristiche progettuali ricercate, della carena ed il feeling che si voleva trasmettere con questo progetto.

Le manovre nascoste sotto coperta e il grande pozzetto garantiscono una totale sicurezza agli ospiti a bordo e una totale pulizia delle linee.

C32 ha un piano velico generoso con una randa di 33 mq, un fiocco 110% di 26 mq o autovirante da 23 mq e un gennaker da 90 mq, con paterazzo sdoppiato.

Lo scafo e la coperta sono laminati sottovuoto con fibre di vetro su matrice vinilestere. Il bulbo in piombo rappresenta quasi il 50% del peso totale della barca e garantisce un’ottima stabilità. C32 è carrellabile.

Loa = 9.70 m
B max = 2.50 m
Draft = 2.00 m - (optional 1.80 / 2.20 m)
Disp = 2.2 t
Ballast = 1.0 t
Main sail = 33 m2
Jib = 26 m2 (self tacking optional)
Gennaker = 98 m2
Construction = Fiberglass infusion
Engine = SD 13 cv

www.alessandrocomuzzi.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove