30 April 2022

B&G a fianco di FlyingNikka, il primo mini maxi foil

FlyingNikka è il primo mini maxi foil mai costruito e monterà strumentazione B&G. A bordo ci sarà anche Enrico Zennaro, ambassador del brand

1/2

B&G, azienda specializzata nella navigazione a vela e nella strumentazione nautica, non poteva non essere a bordo dell’imbarcazione da competizione più innovativa del momento: FlyingNikka, la prima barca a vela a foil della categoria Mini Maxi concepita per la navigazione offshore.

Si tratta di un progetto fortemente voluto da Roberto Lacorte, imprenditore sportivo con una passione per la velocità, che nasce dalla mano di un team di architetti navali ed esperti di foil coordinato dall’irlandese Mark Mills dello studio Mills Design, già a fianco di Lacorte nella progettazione del mitico e vincente SuperNikka.

Per quanto riguarda la strumentazione elettronica di bordo di FlyingNikka e sul gommone di appoggio, il team si avvarrà della migliore tecnologia B&G, a partire dai sensori del vento (una unità di testa albero 1800 mm e un kit WS310 a prua) che sono riconosciuti come i più affidabili e precisi in assoluto, e i display Nemesis.

Questa nuova generazione di display intelligenti all-in-on per i dati di navigazione a vela offre una visualizzazione senza precedenti, con una personalizzazione completa, oltre a modelli multi-funzione predefiniti e dashboard automatiche facili da usare e configurare, basati sul tuo punto di navigazione. Nemesis – che può essere installato sia con orientamento verticale che orizzontale – consente di definire quali dati visualizzare, quando visualizzarli e in che modo, a prescindere dalle condizioni di utilizzo, fornendo un collegamento intuitivo tra la rete di strumenti.

FlyingNikka sarà lunga 19 metri e grazie a un serie di appendici di ultima generazione potrà navigare in full foiling a 50 nodi di velocità. Pronta a scendere in acqua tra poco più di un mese - il varo tecnico è previsto a Valencia a inizio maggio 2022, quello ufficiale in data ancora da definirsi, quando la barca sarà trasportata in Italia - FlyingNikka è il frutto di un intenso e accurato lavoro a 360° che ha coinvolto, oltre ai progettisti coordinati da Mills, anche i velisti del team che fanno parte dell’equipaggio di FlyingNikka, quindi il Team Manager e responsabile del progetto vele Alessio Razeto, Lorenzo Bressani, Lorenzo de Felice, Andrea Fornaro e l’ambassador B&G Enrico Zennaro, responsabile vele e performance di FlyingNikka.

«B&G è un’azienda leader mondiale dal punto di vista della strumentazione - ha commentato Enrico Zennaro -, oltre ad essere la più affidabile. È infatti presente a bordo delle imbarcazioni che partecipano alla più importanti competizioni del mondo, dalla Ocean Race, ai catamarani volanti del circuito Sail GP, all’America’s Cup… FlyingNikka quindi prende il meglio da tutte queste esperienze che hanno fatto altri professionisti, in situazioni dove gli strumenti B&G si sono sempre dimostrati efficientissimi».

“Il progetto FlyingNikka - ha detto Roberto Sesenna, General Manager Navico Italia - è sinonimo di innovazione, avanguardia tecnologica e spirito racing nella vela, tutti valori che B&G mette al centro della propria filosofia. Avere poi il nostro ambassador Enrico Zennaro nel team è ancora di più motivo di orgoglio. Non vediamo l’ora di vedere FlyingNikka scendere sul campo di gara».

Dopo alcune fasi di allenamento a Valencia e Punta Ala, per FlyingNikka il programma di massima sarà quello di partecipare alla regata 151 51 Miglia-Trofeo Cetilar il 2 giugno a Livorno, la Giraglia a Saint Tropez l’11 giugno, per poi affrontare la Maxi Yacht Rolex Cup a Porto Cervo dal 4 al 10 settembre e le Voiles des Saint Tropez a inizio ottobre.

www.bandg.com

I video di Vela e Motore

Guarda tutti i video di Vela e Motore >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove