Statistiche web
21 May 2023

Accordo tra Confindustria Nautica e Unione Industriali Napoli per la promozione di aziende locali e formazione

Confindustria Nautica e Unione Industriali Napoli si impegnano a collaborare per la promozione nazionale delle aziende del settore, per una loro sempre maggiore internazionalizzazione, per l’organizzazione di collettive ai principali saloni nautici internazionali e l’esposizione delle aziende campane al Salone Nautico di Genova e per specifiche attività formative

1/2

Napoli è tra i poli italiani della nautica. L’intesa tra Confindustria Nautica e Unione Industriali Napoli seve a rafforzare le sinergie tra l’Associazione nazionale di settore e la più rappresentativa territoriale di Confindustria nel Mezzogiorno.

Diversi i punti salienti dell’accordo, firmato dal Presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi e dal Presidente di Unione Industriali Napoli Costanzo Jannotti Pecci, nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti anche il Vice Presidente e il Direttore Generale di Confindustria Nautica, rispettivamente Andrea Razeto e Marina Stella.

Confindustria Nautica e Unione Industriali Napoli si impegnano, tra l’altro, a collaborare per la promozione nazionale delle aziende del settore, per una loro sempre maggiore internazionalizzazione, per l’organizzazione di collettive ai principali saloni nautici internazionali e l’esposizione delle aziende campane al Salone Nautico Internazionale di Genova, per la realizzazione di specifiche attività formative e percorsi di tipo Its, nonché di attività di ricerca e studio sul mercato della nautica, anche al fine di favorire l’adozione, da parte delle istituzioni, degli strumenti più idonei per lo sviluppo del comparto.

«Confindustria Nautica dal 1967 ha la rappresentanza istituzionale di tutta la filiera della nautica da diporto italiana - articolata in 9 distinte Assemblee - e oggi conta 649 imprese di tutto il territorio nazionale - commenta Saverio Cecchi, presidente di Confindustria Nautica -. Siamo costantemente impegnati nello sviluppo del settore, attraverso le sedi di Genova, Roma e la rappresentanza a Bruxelles, con progetti e servizi a supporto delle aziende associate, la rilevazione e l’elaborazione dei dati del comparto, la rappresentanza e le attività istituzionali, la promozione e la diffusione della nautica da diporto a livello nazionale e internazionale, valorizzando tutte le iniziative unitarie, sinergiche e di sistema a sostegno del Made in Italy. I risultati ottenuti sono il frutto di questo approccio unitario, oltre che del rapporto diretto con Palazzo Chigi, i Ministri di riferimento, il Parlamento, le Agenzie e gli organi dello Stato. In quest’ottica, l’Associazione dedica una particolare, crescente attenzione alle realtà regionali, impegnandosi nella valorizzazione di iniziative che rappresentano un’opportunità per le potenzialità di sviluppo sui territori».

Costanzo Jannotti Pecci, Presidente di Unione Industriali Napoli: «La grande tradizione della nautica da diporto napoletana ha contribuito per decenni a consolidare una vocazione nazionale che fa dell’Italia una protagonista assoluta del settore su scala internazionale. L’accordo di oggi consentirà a Confindustria Nautica e a Unione Industriali Napoli di ottimizzare attività e servizi sul nostro territorio, anche allo scopo di contribuire al consolidamento di una crescita dell’industria turistica già in forte espansione negli ultimi anni».

www.confindustrianautica.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime prove